Archivi tag: gelato artigianale

Come si entra nel circuito di Prontogelato?

Prontogelato

Entrare in Prontogelato comporta tanti vantaggi, pratici, economici e pubblicitari, e primo tra tutti, far parte delle gelaterie del circuito ti offre la grande possibilità di apparire su una vetrina visibile a tutti, ovunque, in qualunque ora della giornata.

Ma come si entra in Prontogelato? quali sono i requisiti fondamentali? Facile, il requisito è solo uno, il vostro deve essere rigorosamente gelato artigianale.

In un mondo in cui tutto è industriale e preconfezionato, noi scegliamo di valorizzare e favorire chi sceglie di produrre qui in Italia un gelato fatto con ingredienti scelti con cura, realizzato con vere tecniche artigianali. Le gelaterie presenti su Prontogelato propongono ai nostri clienti il miglior prodotto possibile, seguendo la stagionalità per quanto riguarda la frutta utilizzata, e rispondendo ad esigenze alimentari specifiche (gelato vegan o glutenfree).

Siamo ben consapevoli che il cliente finale oggi sceglie con attenzione cosa gustare e l’attenzione verso le materie prime è altissima; siamo altrettanto consapevoli che il gelataio che produce gelato artigianale vuole offrire al suo cliente il prodotto migliore possibile, merita dunque di proporre il suo su una piazza che sappia valorizzarlo al meglio.
Il nostro circuito risponde a tante esigenze dei clienti finali, prime tra tutti il desiderio di gustare un prodotto di qualità, e la comodità di riceverlo direttamente a casa.

Noi siamo la scelta ideale per chi vuole valorizzare il proprio prodotto, cercare nuovi clienti, far conoscere il proprio nome. Da amanti del gelato e da esperti del settore sappiamo come prenderci cura di ogni vaschetta consegnando il gelato a domicilio garantendo che il prodotto non subisca alcun tipo di cambiamento o danno. Il gelato arriva nelle mani del cliente che lo ordina online, esattamente come ci viene affidato dalla gelateria che sceglie di far parte del nostro circuito.
Noi siamo degli esperti di gelato, lo conosciamo bene e sappiamo come trasportarlo con tutta la cura di questo mondo.

Le città in cui siamo presenti sono già molte, lavoriamo in tutta Italia e di settimana in settimana nuove gelaterie si uniscono a noi, e il nostro servizio diventa disponibile in tante città italiane.

Se sei una gelateria artigianale, produci il tuo prodotto con amore e vuoi entrare a far parte del nostro circuito online, chiamaci 3456055772 oppure scrivici una email:info@prontogelatosrl.it.
Ti daremo tutte le informazioni necessarie e se lo vorrai, saremo felici di accoglierti nella nostra grande famiglia.

Ti aspettiamo!

 

gelato a domicilio

ProntoGelato, l’e-commerce del gelato

I servizi di consegna a domicilio sono in costante aumento, ormai si consegna qualsiasi tipo di servizio a casa!
Il settore che più è in aumento è proprio quello del cibo, sempre più persone preferiscono la comodità dell’ordine a domicilio.
Ma cosa distingue ProntoGelato dagli altri?

ProntoGelato è l’e-commerce del gelato artigianale, in tutta Italia sono presenti sul nostro sito tantissime gelaterie.

Cosa li accomuna?
L’amore per il gelato è ovviamente produrre un gelato buono, artigianale e con ingredienti di prima qualità.

gelato a domicilio
I benefici per le gelaterie sono tantissimi, basti pensare che ordinare un vaschetta di gelato vuol dire vendere dieci/undici coni. Bastano infatti due vaschette per coprire gran parte dei costi di gestione di una gelateria.
Non hai chi ti fa le consegne? Non ti preoccupare, a quello ci pensiamo noi con un servizio di delivery impeccabile, professionale e puntuale.
L’unico compito della gelateria è di preparare la vaschetta di gelato, in tempo per il nostro delivery!
Ogni consegna ha un costo di 2,00€ che non verranno pagate dalla gelateria, ma dal cliente nel momento in cui ordina sul nostro sito. Questo vuol dire che le spese di consegna sono totalmente a carico del cliente finale ed a beneficio della gelateria.
ProntoGelato è attivo tutto l’anno, per questo aiuta a mantenere il fatturato tutto l’anno alle gelaterie. Il sito, essendo attivo anche in bassa stagione, permette ai clienti di ordinare gelato anche in autunno o inverno, quando per strada ci sono poche persone con una coppetta in mano.
Il cliente, conoscendo il sito ed inserendo la città di consegna, vedrà una lista di gelaterie che consegnano in quella città. Questo permette di far conoscere più gelaterie possibile e stuzzicare l’interesse del cliente finale. Anche chi non conosce la gelateria, non l’ha mai vista o non ne ha mai sentito parlare, può conoscerla semplicamente facendo il login con la città su ProntoGelato.

Sei una gelateria e sei interessata ad entrare nella famiglia Prontogelato? Chiama il numero 3456055772 oppure scrivici una mail info@prontogelatosrl.it .

 

Agosto il mese dei bambini e del gelato artigianale

Nel mese sinonimo di vacanze per eccellenza tanti gli eventi dedicati al mondo del gelato e in particolare incentrati sul gelato artigianale. Una grande iniziativa promozionale è stata quella del 12 agosto a Cortina da questa è stata lanciata l’iniziativa dedicata ai bambini “Diventa il bimbo più goloso dell’anno! “ sempre in collaborazione con la MIG di Longarone.

bimbo più goloso dell'anno

Si tratta di scattare foto ai bambini mentre gustano il loro gelato, a dicembre  2015 una giuria della fiera di Longarone selezionerà il più simpatico che diventerà il protagonista della campagna GelatoDay 2016. L’evento si celebra ogni anno in tutta Europa il 24 marzo ed è l’unica giornata riconosciuta dalla comunità europea dedicata al prodotto gelato artigianale.

Tutte le gelaterie artigianali dovranno dare comunicazione ai propri clienti che è possibile scattare un GelatoSelfie ai propri bambini per partecipare alla selezione. L’immagine vincitrice sarà pubblicata su manifesti, locandine, articoli redazionali e pubblicazioni web in occasione dei festeggiamenti del GelatoDay. E’ possibile scaricare la locandina e il regolamento da appendere in gelateria sul sito di AppGelato.

Il mondo del gelato richiama sempre iniziative dedicate anche ai bambini, agosto è  il mese del Gelato Sospeso ideato dall’ Associazione Salvamamme di cui avevamo già parlato nel nostro blog  con lo scopo di diffondere questa iniziativa di solidarietà che consiste nel lasciare un gelato pagato nelle gelaterie aderenti per le famiglie che non riescono a regalare ai propri figli uno dei momenti preferiti della giornata di tanti bambini che è quello di gustarsi un bel gelato fresco. Sono sempre di più le gelaterie aderenti che vengono mappate sul sito nel network delle gelaterie aderenti alla campagna Salvamamme Ice Cream Month.

Anche l’Expo ha festeggiato il gelato nella giornata di Ferragosto, proponendo sia gusti classici che accostamenti insoliti, nel corso delle varie iniziative della manifestazione i visitatori hanno potuto assaggiare gusti particolari come la bruschetta tricolore (gelato al pomodoro, pesto e aglio), lo zafferano greco, il pomodoro molecolare, il gelato al formaggio e alla mortadella. Vengono festeggiati gli ingredienti tipici dei paesi di tutto il mondo nei diversi padiglioni ma anche l’arte del gelato e la maestria italiana rappresentata dalla gelateria artigianale Rigoletto di Antonio Morgese, presente a Milano dal 1997.

Ad agosto continua anche il festival itinerante Gelato Festival che dopo la tappa di Viareggio i primi di agosto, questo week-end sarà a Senigallia per concluderà il mese passando da Riccione dal 27 al 30 agosto, le sfide tra i maestri gelatieri continuano in attesa della finalissima di Firenze dal 1 al 4 ottobre.

ProntoGelato augura un mese di vacanze, sole e gelato artigianale a tutti!

La difficoltà di definire il Gelato Artigianale, il caso Grom

gelatoartigianale

La legge italiana non definisce cos’è il gelato artigianale, non esiste una distinzione precisa tra lavorazione artigianale, industriale o semilavorato, questo genera caos e problematiche in un settore con 39.000 punti vendita nel nostro territorio. Il recente caso della Gelateria Grom di Guido Martinetti e Federico Grom porta ancora una volta l’attenzione su questo tema. Dopo una diffida del Codacons L’azienda è stata costretta a togliere la definizione “artigianale” dal suo sito internet. L’avvocato Enrico Venini, legale del Codacons, ha dichiarato all’Adnkrnos che il Gelato Grom, pur essendo un prodotto di alta qualità anche nella composizione delle sue materie prime, non è artigianale per via delle dimensioni dell’azienda che essendo una Spa non è una ditta artigianale e poi per le caratteristiche del gelato che per essere definito tale dovrebbe essere prodotto in loco e quindi fresco mentre l’azienda prepara le miscele in un unico centro produttivo da dove poi viene smistato nei rivenditori italiani e all’estero. Le miscele vengono pastorizzate e congelate e in seguito dopo l’arrivo nei negozi si procede al loro scongelamento e alla mantecazione.

Il rischio di un confine cosi poco definito per indicare una lavorazione è sempre di chi decide di fregiarsi di una definizione prestigiosa ai danni del consumatore. Per questo Confartigianato Gelatieri con il loro presidente Augusto Cestra, insieme ad altre associazioni di settore hanno intrapreso un percorso guidato dalla necessità di avere una legge che regolamenta il gelato artigianale. Cestra ha spiegato sempre ad Adnkronos che se si vuole fare attenzione ai finti gelati artigianali è utile non fidarsi troppo dei gelati dai colori troppo accesi che non sono indice dell’utilizzo di materie prime nobili. Un altro trucco è il controllo della cremosità, se il gelato presenta cristalli di ghiaccio sarà stato scongelato e quindi non artigianale.

Anche Coldiretti è sensibile a questo argomento battendosi per la genuinità e  naturalità del gelato che, come ha spigato il responsabile qualità Rolando Manfredini, “Per il gelato artigianale si dovrebbe usare latte fresco, non in polvere, e frutta fresca. Per legge non è vietato utilizzare aromi, coloranti e additivi. Dunque chi fa il vero gelato artigianale subisce una concorrenza sleale da parte di chi utilizza sostanze chimiche”.

Un’altra realtà ancora in questo panorama è quella delle gelaterie “semi-artigianali” dove non si parte dagli ingredienti freschi ma da basi, semilavorati, preparazioni a lunga conservazione, poi con piccole aggiunte si ottengono molti gusti diversi. Alcuni semilavorati in pasta, se ben fatti, risultano molto vicini al prodotto naturale.

Il gelato artigianale deve essere regolamentato e definito per far si che venga riconosciuto il lavoro e la dedizione di chi si cimenta in questa produzione e si impegna per garantire una qualità massima. Questo è importante per ProntoGelato che offre il servizio primo in Italia di consegna a domicilio di gelato artigianale dedicando attenzione alla scelta dei propri partner differenziandosi nell’ottimo prodotto consegnato da consumarsi a casa come in gelateria.

grom

Expo Milano 2015. Italia, patria del gelato.

gelato

 

Patria del gelato, l’Italia vanta milioni di gelaterie che sembrano spuntare nelle città un giorno con l’altro. Soluzioni in franchising o botteghe artigiane di diverso tipo propongono gelato biologico, alla soia, senza additivi, senza conservanti e senza zucchero.

Gelato, come pasta e pizza, è una delle poche parole italiane che all’estero non viene tradotta perché rappresenta un’eccellenza italiana nel mondo.

Non dimentichiamo che il gelato è un alimento genuino, nutriente e poco calorico se mangiato nelle giuste quantità (attenzione al gelato alla soia molte volte risulta più calorico di un semplice sorbetto). Non a caso molti dietologi lo consigliano come sostituto di un pranzo (quello alla crema è il più nutriente) e nella versione ‘light’ con frutta come merenda o spuntino soprattutto per i bambini.

 

All’Expo Milano 2015, quindi, non possono fare a meno di parlare del gelato

Durante l’intera durata di Expo verranno presentati oltre 30 gusti, sviluppati in collaborazione con il mastro gelatiere Sergio Colalucci, fra i massimi esperti italiani e già vincitore della coppa del mondo riservata ai gelatieri. Expo Milano 2015, comprende gusti classici come la Crema all’Uovo, il Cioccolato Fondente, la Nocciola IGP del Piemonte, la meno conosciuta Nocciola Mortarella Campana o la Menta di Pancalieri, insieme a gusti meno consueti, come il Gorgonzola di Abbiategrasso con Zenzero, il Pistacchio di Bronte, lo Zabaione al Marsala Florio, la Crema Santa Fina di Zafferano e Pinoli. Gli altri gusti verranno svelati con il procedere di Expo Milano 2015.

Ma come riconoscere un vero gelato artigianale?

In realtà non esistono leggi che tutelano fino in fondo cosa si intende per gelato artigianale. Ecco che distinguere un gelato artigianale dalle imitazioni diventa difficile e solo indagando nella lista degli ingredienti e osservando il prodotto finito forse si può scoprire qualcosa in più.

 

Fin da subito è bene chiarire che non ci si improvvisa gelatai: fare il gelato artigianale è un’arte che va imparata.

 

Scegliere le materie prime fresche, di stagione e lavorare con passione per creare nuovi gusti cercando di migliorarsi ogni giorno senza pensare di gonfiare o colorare il gelato è la prima regola per creare un buon gelato artigianale. Purtroppo la maggior parte delle gelaterie artigianali utilizza semilavorati e prodotti che migliorano l’aspetto e la consistenza del gelato… le così dette polverine a cui basta aggiungere latte o acqua per ottenere il gelato, sono un esempio frequente.

Latte, zucchero, panna, frutta fresca o secca, cacao, dovrebbero essere i principali ingredienti per creare un vero gelato artigianale che ha bisogno di stabilizzanti alimentari ed emulsionanti. Niente paura, la parola stabilizzante non deve creare allarme, si tratta di prodotti vegetali in polvere (semi di carruba, di semi di guar, tara, amido di kuzu, etc) usati come addensanti, fondamentali nella preparazione del gelato.

Altro discorso vale per gli emulsionanti che si possono anche non usare a patto che vengano sostituiti con proteine del latte e fibre o utilizzando speciali macchinari che assicurano un’emulsione meccanica. Inoltre è bene dirlo: non esiste un gelato senza zucchero (esistono sostituti con minori poteri dolcificanti), per la semplice ragione che lo zucchero è un anticongelante quindi la sua presenza risulta fondamentale per la sua preparazione anche se tra i dolci, è addirittura quello meno calorico e meno ricco di grassi.

 

ProntoGelato Il gusto a domicilio

 

ProntoGelato - Gusto a domicilio
ProntoGelato – Gusto a domicilio

Nasce a Pisa il gelato a domicilio. Mercoledì 10 Luglio verrà inaugurata la prima gelateria che effettua, sul modello del consueto speedy pizza, la consegna a casa di vaschette gelato e dolci semifreddi. L’esercizio commerciale si chiamerà, non a caso, ProntoGelato e si trova in via Carlo Cattaneo 118. Come spiega la proprietaria, Patrizia Lo Iacono, l’idea è nata dall’esigenza di rispondere all’ubicazione non favorevole al passaggio turistico, anche se non lontana dal centro storico della città, e da una precisa scelta di marketing nata dalla consulenza di Diego Guidi e del suo team di collaboratori che in breve tempo hanno provveduto alla riqualificazione del locale e al lancio pubblicitario. «È una novità per tutta la Toscana – spiega la Lo Iacono – ce ne sono solo alcuni esempi a Roma ma nulla più». Patrizia Lo Iacono non è nuova del campo, ha già 13 anni di esperienza nella gelateria alle spalle e ha aperto altre punti vendita sia in provincia di Pisa che ad Empoli. La consegna sarà effettuata grazie ad uno speciale contenitore refrigerato posto dietro ad un motorino e per tutto il primo anno di attività sarà gratuita. La produzione del gelato è ovviamente artigianale e comprende anche una vasta scelta di yogurt e semifreddi. Il lancio promozionale di ProntoGelato si affianca ad un’iniziativa che avrà luogo il giorno dopo, l’11 Luglio che è il compleanno della Lo Iacono: «Chi verrà a prendere il gelato l’11 e mi dimostrerà che è anche il suo compleanno lo avrà gratis, è un modo di festeggiare insieme ad altri il mio compleanno». Sono allo studio altre attività promozionali come uno sconto per studenti e un formato di gelato indirizzato ai più piccoli grazie al quale saranno disponibili dei piccoli coni monogusto al prezzo di 1 euro. ProntoGelato ha anche attivo un sito internet e una pagina face book consultabile dove è possibile scorrere l’elenco dei gusti e i dolci da poter ordinare direttamente a casa. Per la giornata del 9 Luglio e per l’inaugurazione del 10 Luglio Prontogelato si avvarrà di un ospite d’eccezione: Edmondo Del Lisi, Maestro Gelataio della Pernigotti, nota casa famosa in tutto il mondo, il quale metterà a disposizione la propria conoscenza per la creazione del gusto Cioccolato Pernigotti, vincitore di numerosi premi nazionali ed internazionali.