Archivi del mese: luglio 2016

Il gelato al Gusto d’Oriente atterra a Pisa con Qatar Airways

Qatar Airways, compagnia aerea di fama mondiale, inaugura quest’estate l’apertura della nuova tratta Pisa-Doha. Per festeggiare questo nuovo traguardo con i cittadini e con i turisti della toscana, la compagnia di voli offrirà un gusto di gelato ispirato ai sapori del Medio Oriente presso le gelaterie Rufus a Pisa e My Sugar, a Firenze, dal 22 al 26 luglio. Anche coloro che transiteranno presso l’aeroporto Galileo Galilei dall’1 al 3 agosto potranno gustare il Gusto d’Oriente presso il chiosco esterno della gelateria World Gelato Roma.

13754175_1231749310177320_5810957694649876039_n

Morena Bronzetti, Country Manager di Italia, Svizzera e Malta per Qatar Airways  spiega così la scelta di questa gustosa iniziativa: “Per celebrare la nostra nuova base italiana abbiamo realizzato un’iniziativa che unisce la tipica tradizione italiana, quella del gelato, con i sapori mediorientali. Allo stesso modo, la rotta collegherà la Toscana alle oltre 150 destinazioni del nostro ampio network globale”.

image98

Ed è l’impegno e l’attenzione rivolto alla Toscana che hanno portato alla nascita dell’hashtag #TuscanyTogether, con il quale i consumatori del gusto Oriente sono invitati a postare una foto sui social. Ma l’attenzione di Qatar Airways per una rotta importante come Pisa emerge non solo da questa iniziativa, che è la punta dell’iceberg. Infatti per promuovere la campagna “Going Places Together”, Qatar Airways propone una campagna outdoor all’aeroporto di Pisa e una station domination a Firenze Santa Maria Novella. Inoltre sono state coinvolte anche le stazioni radio RDF, Radio Toscana e Lady Radio.

La nuova tratta Pisa-Doha verrà inaugurata il 2 agosto e verrà percorsa dall’Airbus A320. Il numero di voli settimanali di Qatar Airways sull’Italia passerà così a 42.

 

 

Gelateria De’ Coltelli: una garanzia di qualità e passione

Durante le ultime due settimane numerosi riviste e critici gastronomici si sono riuniti per confrontare le proprie opinioni a proposito dei candidati e del possibile vincitore del premio Miglior Gelateria 2016 di La Repubblica.

Tra i favoriti, nella top ten, troviamo la Gelateria De’ Coltelli di Pisa, famosa per la qualità e l’attenzione posta nella sua produzione di gelato artigianale,  esclusivamente a base d’ingredienti di stagione. La passione che il titolare Gianfrancesco Cutelli trasmette nel suo gelato gli è già valsa il premio Miglior Gelateria Italiana 2015 della classifica di Dissapore.  Sicuramente due attestati che gratificano il lavoro della Gelateria De’ Coltelli e mostrano quanto sia apprezzata non solo dai clienti, ma anche da gelatieri ed esperti del settore. Ora scopriamo cosa rende questo gelato così unico e apprezzato.pisa-movida-gelato-a-de-coltelli

A svelarlo è il titolare che della qualità e della stagionalità ha fatto la bandiera della sua gelateria. Infatti dietro quelle fantastiche vaschette esposte nella sua gelateria c’è un’attenta selezione di materie prime del territorio toscano. Nasce ad esempio il gusto “A Serena“: crema con ricotta di pecora, miele di spiaggia e pinoli, tutti questi ingredienti sono rigorosamente biologici e provenienti dal Parco di San Rossore.  cutelli_gianfrancesco_decoltelli

Grazie alla conoscenza dei prodotti e all’abilità nel trasformarli in cremose esplosioni di sapore, Gianfrancesco Cutelli può proporre ai suoi clienti piccole prelibatezze ed sperimentazioni gastronomiche, come avvenne qualche anno fa quando produsse per tre settimane consecutive un gusto con le albicocche fornitegli dalla facoltà di Scienze Agrarie dell’Università di Pisa. Ogni settimana gli venivano consegnate albicocche con un diverso punto di maturazione e perciò ogni 6/7 giorni, pur essendo la stessa ricetta, il gusto del gelato subiva leggere e piacevoli variazioni. Ma questo è solo un esempio di tutti i gusti che vengono prodotti esaltando le qualità dei prodotti forniti da produttori locali.Gelateria-De-Coltelli_restaurants_in_pisa2

Gianfrancesco Cutelli ha dato una nuova prospettiva al modo di fare il gelato e, dopo l’apertura del secondo punto vendita nel 2012 a Lucca, manifesta il desiderio di volersi confrontare con piazze importanti con Londra, Parigi o Dubai, visto anche il successo che ha già riscosso con clienti rilevanti provenienti dall’estero. Infatti l’anno scorso il gelato De’ Coltelli ha ricevuto apprezzamenti da niente meno che dallo Sceicco Hamdan bin Mohammed Al Maktoum.

 

 

Nasce il gelato camaleonte!

Di gelati strani ne esistono davvero moltissimi, da quelli alla pizza o parmigiano a quelli che brillano al buio, e il gelato camaleonte non è certo da meno! Quest’ultima fresca novità arriva dalla Spagna, scaturita dalla fantasia e dalle conoscenze del fisico e ingegnere Manuel Linares, ha la particolarità di cambiare colore quando viene a contatto con la nostra bocca. L’idea di un gelato così stravagante è stata ispirata dalle creazioni dell’inglese Charlie Francis, padre del gelato alla medusa che brilla al buio.

il-camaleonte_o4

 

Al contrario però del gelato alla medusa dal costo molto elevato, il gelato Camaleonte è già disponibile, affiancato da gusti tradizionali, nel primo punto vendita dedicatogli a Blanes, in Catalogna.xamaleon

Il Xamaleòn, in spagnolo, ha richiesto una settimana di esperimenti, tentativi di combinazioni di temperature, sostanze naturali e reazioni  chimiche per essere messo a punto. Il risultato è un gelato con un vago sapore di frutta ed un iniziale color pervinca. Una volta messo sul cono il gelato viene spruzzato con una “sostanza segreta” che favorisce la reazione chimica che dà vita al cambiamento di colore. Una volta che il cono è esposto a diversa temperatura e a contatto con la saliva, il suo colore diventerà prima rosa e poi viola.

Il creatore, orgoglioso del successo che ha riscosso la sua creazione, ha già annunciato la prossima idea: Xamàn, il gelato afrodisiaco a base di piante medicinali provenienti da Africa e Perù.

 

La voglia di gelato oscura anche Paul McCartney!

È successo lo scorso 30 giugno ad Amalfi, la star del gruppo che ha fatto innamorare più  di una generazione è stato trattato come un comune pensionato con tanto di polo a righe, cappellino da turista e occhiali da sole. Peccato che si trattava niente meno che di Paul McCartney, appena sceso dallo yacht di 133 metri dell’amico e re del mondo della discografia David GeffenFotosud -

Con molta disinvoltura e umiltà, il bassista dei Beatles si è messo in fila con la moglie Nancy Shevell alla gelateria Porto Salvo alle porte di Amalfi ed ha aspettato il suo cono senza glutine pazientemente senza che i ragazzi in coda con lui si accorgessero di nulla.

Possibile che il caldo delle bellissime coste del sud Italia e la voglia di gelato possano oscurare anche Paul McCartney?AMALF

Quello che è certo è che Paul non è l’unica star che rinuncia alla tranquillità e alla privacy pur di avere un cono di gelato freschissimo, prima fra tutte la modella e attrice statunitense Kim Kardashian che accetta spesso di essere “assaltata” da fan e fotografi pur di gustare coni di grandezze che non sembrano molto adatte alla dieta di una modellaKim-Kardashian-Ice-Cream-4451642876245706418-e1350852649234

E anche le celebs italiane non rinunciano ad un buon cono gelato che mostrano orgogliose nei loro selfie postati su Instagram, come la cantante Alessandra Amoroso.

Alessandra-Amoroso_su_vertical_dyn

Se anche le star non possono rinunciare al gelato, noi che non verremmo neanche presi di mira dai paparazzi, dovremmo approfittarne e gustarci in tranquillità la bontà dei nostri coni!